sportello polifunzionale per il cittadino

sei in:   home | facile | anagrafe
Anagrafe
questa è la scheda informativa
vai alle modalità di esecuzione
Scheda ...
112 di 202
comprimi tutto

Iscrizione anagrafica senza fissa dimora

Descrizione

Ai fini dell’obbligo di iscrizione anagrafica, la persona che non ha fissa dimora si considera residente nel comune dove ha stabilito il proprio domicilio. La persona stessa, al momento della richiesta di iscrizione, è tenuta a fornire all’ufficio di anagrafe gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire l’effettiva sussistenza del domicilio. In mancanza del domicilio, si considera residente nel comune di nascita (art. 2, comma 3, legge 1228/1954).

Esempi: giostrai, circensi, girovaghi, clochard, senza tetto, ecc. In ordine al diritto/dovere del cittadino di aggiornare la propria posizione anagrafica, alle modalità, ai tempi, alle relative responsabilità, vale tutto quanto riportato nella scheda relativa all’iscrizione anagrafica.

Il registro nazionale è tenuto dalla Direzione centrale per i servizi demografici del Dipartimento per gli affari interni e territoriali, che vi accede in via esclusiva (circ. Min. interno n. 22 del 21.7.2010).

Requisiti d’accesso
Modulistica da utilizzare
Documenti da presentare o allegare
Adempimenti e costi a carico dell’interessato
  • Vale quanto riportato nella scheda relativa all’iscrizione anagrafica.
  • L’interessato ha l’obbligo di fornire all’ufficio anagrafe, al momento della richiesta di iscrizione, gli elementi necessari allo svolgimento degli accertamenti atti a stabilire l’effettiva sussistenza del domicilio. Di norma è escluso che quest’ultimo faccia riferimento ad un indirizzo territorialmente non esistente (fittizio). Le norme anagrafiche relative alle persone senza fissa dimora tendono infatti ad evitare che all’iscrizione anagrafica presso un domicilio corrisponda una situazione d’irreperibilità dell’interessato (cfr circolare Min. iterno n. 19 del 7.8.2009, punto 6).
A chi rivolgersi

Rivolgersi a “Facile”, sportello polifunzionale per i cittadini - piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 - 41011 Campogalliano (MO)

Ufficio anagrafe

telefono

  • 059.899420 Maura Benatti
  • 059.899401 Daniela Roncaglia
  • 059.899405 Silvia Ricchetti
  • 059.899415 Valentino Casarini (resp.)

telefax 059.899430

facile@comune.campogalliano.mo.it o anagrafe@comune.campogalliano.mo.it

orari

  • 8.00-14.00 martedì, mercoledì, venerdì (*)
  • chiuso lunedì e giovedì
    possibili solo consegna atti al protocollo
  • 9.00-12.30 sabato (**)

(*) Nel periodo estivo (luglio-agosto) chiusura anticipata alle ore 13.00

(**) Il sabato si ricevono dichiarazioni anagrafiche solo previo appuntamento

Tempi
Riferimenti normativi (attenzione: il testo delle norme collegate NON è ufficiale e potrebbe NON essere aggiornato)
  • Vale quanto riportato nella scheda relativa all’iscrizione anagrafica.
  • Circolare Min. interno n. 22 del 21.7.2010. Decreto del Ministero dell’Interno in data 6 lugli 2010, recante le modalità di funzionamento del registro nazionale delle persone che non hanno fissa dimora
  • DM 6.7.2010. Modalità di funzionamento del registro delle persone senza fissa dimora, a norma dell’articolo 2, della legge 24 dicembre 1954, n. 1228, come modificato dall’articolo 3, comma 39, della legge 15 luglio 2009, n. 94 (anche qui)
  • Circolare min. interno n. 19 del 7.8.2009. Legge 15 luglio 2009, n. 94, recante “Disposizioni in materia di sicurezza pubblica”. Indicazioni in materia di anagrafe e di stato civile. Disponibile anche qui.
  • Legge n. 1228 del 24.12.1954, Ordinamento delle anagrafi della popolazione residente, art. 2, comma 4, inserito dall’art. 3, comma 39, della legge n. 94 del 15.7.2009, Disposizioni in materia di sicurezza pubblica.
Schede correlate
Ultimo aggiornamento

Mercoledì, 15 febbraio 2017

Comune di Campogalliano - piazza Vittorio Emanuele II, 1 - CAP 41011 - protocollo@cert.comune.campogalliano.mo.it