sportello polifunzionale per il cittadino

sei in:   home | facile | elettorale
Elettorale
questa è la scheda informativa
vai alle modalità di esecuzione
Scheda ...
   
comprimi tutto

Elezioni comunali ed elezioni europee del 25.5.2014

Descrizione

Si vota la domenica dalle ore 7 alle ore 23 (art. 1, comma 399, legge 147/2013). Lo scrutinio avrà luogo: per le elezioni europee subito dopo la chiusura della votazione; per le elezioni comunali alle ore 14 di lunedì 26.5.2014.

Risultati scrutinio elezioni per Campogalliano

Facsimile scheda di votazione

Per le elezioni europee, considerato che l’elettore può esprimere fino a un massimo di 3 preferenze per candidati della stessa lista votata, nel caso in cui vengano espresse 3 preferenze per candidati dello stesso sesso, la terza deve essere annullata in sede di scrutinio (fonte Min. interno e art. 1, c. 1, legge 65/2014).

Per le elezioni comunali, considerato che l’elettore può esprimere fino a un massimo di 2 preferenze per candidati della stessa lista votata, nel caso in cui vengano espresse 2 preferenze per candidati dello stesso sesso, la seconda deve essere annullata in sede di scrutinio (art. 71, c. 5, D.Lgs. n. 267/2000).

Requisiti d’accesso
  • Cittadino italiano residente nel comune
    • Europee: vota
    • Comunali: vota
  • Cittadino italiano AIRE, residente all’estero (www.esteri.it)
    • residente in paese della Comunità europea
      • Europee: vota al seggio presso il consolato, con l’apposito certificato [2], oppure in Italia, presso il proprio comune, previa richiesta al sindaco entro sabato 24.5.2014. In tale ultimo caso deve consegnare al comune il certificato in suo possesso e chiedere specifica autorizzazione al sindaco (art. 38, c. 2, legge n. 18/1989 - Circolare Prefettura Modena n. 16549-2014/SE del 8.4.2014, pag. 4).
      • Comunali: vota solo presso il proprio comune. Riceve una cartolina-avviso [1].
    • residente in paese NON appartenente alla Comunità europea
      • Europee: vota solo in Italia, presso il proprio comune. Riceve una cartolina-avviso [1].
      • Comunali: vota solo in Italia, presso il proprio comune. Riceve una cartolina-avviso [1].
  • Cittadino UE, non italiano, residente nel comune, di 18 anni o più, con diritto di voto nel paese di origine
    • Europee: può votare per i rappresentanti dell’Italia, se entro il termine di legge (24.2.2014) presenta specifica domanda di iscrizione nella lista speciale per le europee. Se già ivi iscritto in occasione di precedente consultazione, non deve rifare la domanda.
    • Comunali: può votare, se entro il termine di legge (15.4.2014) presenta specifica domanda di iscrizione nella lista speciale per le comunali. Se già ivi iscritto in occasione di precedente consultazione, non deve rifare la domanda.
  • Cittadino straniero, NON UE, residente nel comune
    • Europee: non vota.
    • Comunali: non vota.

Gli elettori ricoverati in luoghi di cura ed impediti possono votare nei seggi costituiti presso tali strutture. A tal fine presentano richiesta corredata di attestazione di ricovero.

Modulistica da utilizzare
  • Modello di domanda per cittadini UE, per chiedere di votare alle elezioni comunali, in formato PDF, in formato RTF
  • Modello per elettori gravemente infermi che intendono esprimere la volontà di votare a domicilio, in formato PDF, formato DOC
Adempimenti e costi a carico dell’interessato

L’elettore deve esibire la propria tessera elettorale personale al presidente si seggio, insieme con un documento di identità. Gli elettori sono invitati a verificare per tempo il possesso della tessera elettorale, al fine di richiedere, ove necessario, il rilascio del duplicato al più presto, evitando di concentrare tali richieste nel giorno della votazione.

A chi rivolgersi

Rivolgersi a “Facile”, sportello polifunzionale per i cittadini

  • Ufficio elettorale - fax 059.899430
    piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 - 41011 Campogalliano (MO)
    Silvia Ricchetti, tel. n. 059.899405, email: elettorale@comune.campogalliano.mo.it
    Valentino Casarini, tel. n. 059.899415, email: facile@comune.campogalliano.mo.it
    orari:
    • 8.00-14.00 martedì, mercoledì, venerdì (*)
    • chiuso lunedì e giovedì
    • 9.00-12.30 sabato

(*) Nel periodo estivo (luglio-agosto) chiusura anticipata alle ore 13.00

l’Ufficio elettorale sarà aperto:

  1. Per garantire l’immediato rilascio - entro 24 ore dalla relativa richiesta - dei certificati d’iscrizione nelle liste elettorali inerenti alla presentazione delle candidature per le elezioni europee
    • sabato 12.4.2014, dalle 9.00 alle 12.30
    • domenica 13.4.2014, dalle 8.30 alle 12.30
    • lunedì 14.4.2014, anche dalle 14.30 alle 17.30
    • martedì 15.4.2014, ininterrottamente dalle 8.00 alle 20.00
    • mercoledì 16.4.2014, ininterrottamente dalle 8.00 alle 20.00
  2. Per garantire l’immediato rilascio delle certificazioni - entro 24 ore dalla relativa richiesta - e l’espletamento degli altri servizi necessari ai relativi procedimenti relativi alle elezioni comunali
    • martedì 22.4.2014, anche dalle 14.30 alle 17.30
    • mercoledì 23.4.2014, anche dalle 14.30 alle 17.30
    • giovedì 24.4.2014, dalle 8.00 alle 14.00 ed anche dalle 14.30 alle 17.30
    • venerdì 25.4.2014, ininterrottamente dalle 8.00 alle 20.00
    • sabato 26.4.2014, dalle 8.00 alle 12.00
  3. Per agevolare il rilascio delle tessere elettorali non consegnate o dei duplicati
    • Venerdì 23.5.2014, anche dalle 14.00 alle 18.00
    • Sabato 24.5.2014, anche dalle 12.30 alle 18.00
    • Domenica 25.5.2014, dalle 7.00 alle 23.00
Tempi
  • Entro il 24.2.2014, i cittadini dell’UE residenti in Italia che volessero esercitare il diritto di voto durante le elezioni europee fissate per il 25 maggio dovranno presentare la richiesta di iscrizione nella lista aggiunta al Sindaco del proprio Comune di residenza. L’adempimento non è richiesto per chi risulta già iscritto nella lista a seguito di una precedente domanda di iscrizione mai revocata. Nel caso in cui il cittadino comunitario già iscritto abbia cambiato residenza in un altro Comune italiano, l’iscrizione nelle liste aggiunte viene predisposta d’ufficio. Info e modulo a questa pagina. Circolare Pref. 2581 del 20.1.2014
  • Entro il 6.3.2014, gli elettori italiani non iscritti nell’elenco degli elettori residenti negli altri paesi membri dell’UE e che ivi si trovino per motivi di lavoro o di studio, nonché gli elettori familiari con essi conviventi, devono far pervenire al consolato competente apposita domanda diretta al sindaco del comune nelle cui liste elettorali sono iscritti (art. 3, c. 3, del DL n. 408 del 1994)
È utile sapere che...

Istruzioni ministeriali specifiche

Casi particolari

  • Voto assistito. Gli elettori affetti da gravi deficit visivi, le persone amputate delle mani o affette da paralisi o altro impedimento di analoga gravità, come previsto dalla legge, potranno esercitare il diritto elettorale scegliendo un accompagnatore che li affianchi nella cabina elettorale (artt. 55 e 56, DPR 361/1957). A tal fine l’interessato, prima del voto, deve rivolgersi alla competente AUSL per ottenere il certificato medico attestante tale necessià. L’interessato può chiedere che sulla propria tessera elettorale venga annotato in modo permanente il diritto di voto assistito. Informazioni anche a questa pagina.
  • Voto domiciliare per elettori affetti da infermità che ne rendano impossibile l’allontanamento dall’abitazione (art. 1, DL 1/2006). Si applicano le norme previste dalla circ. prefettizia prot. 17022-2014/SE del 10.4.2014, punto g). Tenere presente la necessità di fare pervenire al sindaco del comune nelle cui liste l’elettore è iscritto, entro il periodo 15.4.2014-5.5.2014, una espressa dichiarazione attestante la propria volontà. La domanda di ammissione al voto domiciliare deve indicare l’indirizzo dell’abitazione, possibilmente un recapito telefonico, e deve essere corredata di copia della tessera elettorale e di idonea certificazione sanitaria rilasciata dal medico designato dall’AUSL. Per informazioni, chiedere all’Ufficio elettorale comunale. Istruzioni dal sito del Min. interno. Circolare AUSL del 18.4.2014.
  • Elettori handicappati. Il comune facilita per detti elettori il raggiungimento del seggio elettorale (articolo 29 della legge n. 104 del 1992).
  • Elettori ricoverati nei luoghi di cura. Possono votare negli stessi luoghi esclusivamente previa esibizione della tessera elettorale e dell’attestazione rilasciata dal sindaco concernente l’avvenuta inclusione negli elenchi dei degenti in ospedali e case di cura ammessi a votare nel luogo di ricovero. A tal fine presentano richiesta corredata di attestazione di ricovero. Per ulteriori informazioni chiedere all’Ufficio elettorale comunale.
  • Agevolazioni di viaggio. In occasione delle consultazioni elettorali chi si recherà a votare nel proprio comune di iscrizione elettorale potrà usufruire di agevolazioni di viaggio che verranno applicate da enti o società che gestiscono i relativi servizi di trasporto (circ. Prefettura Modena prot. n. 21071/2014/Area 2 dell’8.5.2014).

Da www.anci.it: Speciale legge Delrio, disponibili i materiali utili per i nuovi adempimenti in carico ai Comuni

Appunti sulle modalità di presentazione delle candidature per le elezioni comunali

Sito web del Comune di Carpi

Nota di orientamento in materia di composizione delle liste elettorali, consigli comunali e giunte (sito web ANCI Piemonte)

Amministrative 2014, dal sito di Ancitel

Riferimenti normativi (attenzione: il testo delle norme collegate NON è ufficiale e potrebbe NON essere aggiornato)
Schede correlate
Ultimo aggiornamento

Lunedì, 26 maggio 2014

Note

[1] Cartolina-avviso che consente al cittadino italiano iscritto all’AIRE di poter rientrare in Italia per prendere parte al voto.

[2] Certificato elettorale per votare nei seggi istituiti “in loco” nel paese straniero (UE) di residenza.

Comune di Campogalliano - piazza Vittorio Emanuele II, 1 - CAP 41011 - protocollo@cert.comune.campogalliano.mo.it