sportello polifunzionale per il cittadino

sei in:   home | facile | sportello_al_cittadino
Sportello al cittadino
questa è la scheda informativa
vai alle modalità di esecuzione
Scheda ...
   
comprimi tutto

Autenticazione di copia di documento

Descrizione

L’autenticazione, totale o parziale, di un documento consiste nell’attestazione di conformità con l’originale scritta alla fine della copia, a cura del pubblico ufficiale autorizzato.

Requisiti d’accesso

Nessun requisito previsto per l’utente.

Modulistica da utilizzare

Nessun modulo previsto per l’utente.

Documenti da presentare o allegare

L’interessato deve:

  • Produrre l’originale del documento e copia dello stesso
  • Esibire un valido documento di riconoscimento
Adempimenti e costi a carico dell’interessato

L’interessato deve:

  • Presentarsi allo sportello munito sia del documento originale sia di una fotocopia dello stesso
  • Dichiarare l’uso del documento
  • Produrre le marche da bollo eventualmente dovute
Nessun altro adempimento è richiesto, salvo quelli previsti per specifici procedimenti.

A chi rivolgersi

Rivolgersi a “Facile”, sportello polifunzionale per i cittadini - piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 - 41011 Campogalliano (MO)

telefono

  • 059.899420 Maura Benatti
  • 059.899401 Daniela Roncaglia
  • 059.899405 Silvia Ricchetti
  • 059.899415 Valentino Casarini (resp.)

telefax 059.899430

email facile@comune.campogalliano.mo.it

 

orari

  • 8.00-14.00 martedì, mercoledì, venerdì (*)
  • chiuso lunedì e giovedì
  • 9.00-12.30 sabato

(*) Nel periodo estivo (luglio-agosto) chiusura anticipata alle ore 13.00

Tempi

Rilascio immediato.

È utile sapere che...

L’autenticazione delle copie può essere fatta:

  • Dal pubblico ufficiale dal quale è stato emesso o presso il quale è depositato l’originale, o al quale deve essere prodotto il documento
  • Da un notaio, cancelliere, segretario comunale
  • Da altro funzionario incaricato dal sindaco
  • Dal responsabile del procedimento o da qualsiasi altro dipendente competente a ricevere la documentazione, nei casi in cui l’interessato debba presentare la copia autentica alle amministrazioni o ai gestori di pubblici servizi. In tali casi:
    • L’autenticazione avviene su esibizione dell’originale e senza obbligo di deposito dello stesso presso l’amministrazione procedente
    • La copia autentica può essere utilizzata solo nel procedimento in corso
  • Dallo stesso interessato mediante una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (che può essere apposta in calce alla copia stessa) riguardante il fatto che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, la copia di una pubblicazione ovvero la copia di titoli di studio o di servizio sono conformi all’originale. Tale dichiarazione può altresì riguardare la conformità all’originale della copia dei documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati dai privati

Per autenticare copie di documenti quali registro Iva fatture emesse, occorre presentare l’originale di detti documenti (se si tratta di registri che non riportano più la vidimazione, come quelli conservati negli archivi informatici, è necessario che le stampe siano timbrate o firmarte in originale oppure che il richiedente dichiari per iscritto che quello che esibisce è il documento originale (es: «dichiaro che il documento presentato in data odierna al Comune di Campogalliano per ottenerne da questi l’autenticazione di copia ai sensi dell’art. 18 del DPR n. 445 del 2000, è l’originale del...» segue descrizione documento). Confronta con questa pagina e con questa pagina (disponibile anche qui).

Il comune non può autenticare copie di documenti da presentare per l’esercizio dell’attività giurisdizionale (per esempio: contenziosi fra privati, cause, decreti ingiuntivi).

L’autenticazione di copie di documenti è soggetta all’imposta di bollo, fatti salvi i casi di esenzione previsti dalla legge (es.: concorsi pubblici, pensioni, pratiche per la leva militare, atti relativi al volontariato, pratiche relative a contributi agricoli e danni all’agricoltura, ecc.).

Modalità alternative all’autenticazione di copie (articolo 19 del DPR n. 445 del 2000).

La dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di cui all’articolo 47 può riguardare anche il fatto che la copia di un atto o di un documento conservato o rilasciato da una pubblica amministrazione, la copia di una pubblicazione ovvero la copia di titoli di studio o di servizio sono conformi all’originale. Tale dichiarazione può altresì riguardare la conformità all’originale della copia dei documenti fiscali che devono essere obbligatoriamente conservati dai privati. La citata dichiarazione può essere apposta in calce alla copia dell’atto o documento.

NON sono autenticabili le fotografie, gli atti e copie di documento già resi conformi all’originale, le fotocopie di atti non originali, le fotocopie di assegni.

Il testo unico sulla documentazione amministrativa - Autenticazioni di sottoscrizione e di copie

Di quali atti si può autenticare la copia? La risposta di Giovanni Pizzo (Focus n. 17/2010)

Riferimenti normativi (attenzione: il testo delle norme collegate NON è ufficiale e potrebbe NON essere aggiornato)
  • Circolare Min. interno n. 9/2004 del 26.2.2004. Quesito interpretativo-applicativo in ordine all’art. 18 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, relativamente all’attestazione di conformità di copie fotostatiche di scritture ed atti privati previa esibizione dell’originale.
  • DPR 28.12.2000, n. 445. Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa.
  • DPR 26.10.1972, n. 642. Disciplina dell’imposta di bollo. Disponibile anche qui
Schede correlate
Ultimo aggiornamento

Venerdì, 29 gennaio 2016

Comune di Campogalliano - piazza Vittorio Emanuele II, 1 - CAP 41011 - protocollo@cert.comune.campogalliano.mo.it