sportello polifunzionale per il cittadino

sei in:   home | facile | sportello_al_cittadino
Sportello al cittadino
questa è la scheda informativa
vai alle modalità di esecuzione
Scheda ...
23 di 26
comprimi tutto

Passaporto - rilascio - rinnovo

Descrizione

Pagina dedicata sul sito web della Polizia di Stato - Breve promemoria delle cose che servono - Chiedere il passaporto online

Per il rilascio o il rinnovo [1] del passaporto [2], l’interessato si rivolge allo sportello comunale dove consegna le fotografie e compila e sottoscrive la domanda. Successivamente la pratica viene trasmessa al Commissariato di Carpi, dove il richiedente, se maggiore di 12 anni, previo appuntamento [3], deve presentarsi per le formalità di rito, fra le quali il rilevamento delle impronte digitali (obbligatorio dal 28.4.2010 per i cittadini maggiori di 12 anni).

Una volta formato il passaporto, il Commissariato di Carpi lo trasmette al Comune perché sia consegnato all’interessato.

Se il richiedente ha figli minori, anche non conviventi, la domanda di rilascio/rinnovo presso lo sportello comunale deve essere sottoscritta anche dall’altro genitore. Pertanto è necessario che entrambi i genitori firmino di fronte all’incaricato comunale. Queste indicazioni sono sempre valide a prescindere dallo stato civile del richiedente con figli minori, sia egli sposato, divorziato, separato, convivente o altro.

Periodo di validità (art. 17, legge n. 1185 del 1967)

  • Maggiorenni: 10 anni
  • Minorenni
    • Età inferiore a 3 anni: 3 anni
    • Età dai 3 ai 18 anni: 5 anni

Passaporto per i bambini. I minori non possono più essere iscritti su quello dei genitori o dei tutori o di altre persone delegate ad accompagnarli. Questa regola vale solo per le richieste dal 25.11.2009 in poi. Però dal 26.6.2012 anche i minori già iscritti sul passaporto dei genitori rilasciato prima del 25.11.2009, se viaggiano devono avere ciascuno il proprio documento individuale (circolare Min. interno n. 7 del 2012). Approfondisci la notizia...

Passaporto temporaneo (art. 17, c. 3, legge n. 1185 del 1967). E’ un documento di viaggio di emergenza, di validità ridotta (pari o inferiore a 12 mesi) e con caratteristiche di sicurezza semplificate. E’ costituito da un libretto di 16 pagine non dotato di microprocessore e viene rilasciato nei casi opportunamente documentati di impossibilità temporanea alla rilevazione delle impronte digitali (ad esempio fratture o ferite ad ambo gli arti superiori) ed in tutti gli altri casi in cui sussistano comprovati elementi di necessità ed urgenza, che rendano impossibile il rilascio di un passaporto ordinario. Se l’impossibilità è definitiva per invalidità permanente, verrà rilasciato un passaporto ordinario, ma privo di firma e impronte digitalizzate e riportante la dicitura “esente”.

I termini di validità del passaporto temporaneo dovranno essere commisurati alla durata dell’impedimento, quale risulta dalla documentazione presentata, e comunque sempre rapportati alla specifica normativa dei paesi di destinazione, in materia di durata minima di validità del documento di viaggio per potervi accedere. Per gli USA può essere utilizzato solo se corredato del relativo visto d’ingresso da chiedersi a quelle autorità consolari a cura dell’interessato.

Requisiti d’accesso
  • Cittadinanza italiana
  • Residenza nel comune da parte richiedente
  • Tutti gli altri requisiti indicati nella modulistica da utilizzare

Per poter usare il passaporto il minore di 14 anni deve viaggiare in compagnia di un genitore (o di chi ne fa le veci). In alternativa sul passaporto o su una dichiarazione sottoscritta da chi esercita la patria potestà e dall’eventuale affidatario o sottoscritta dal giudice tutelare deve essere stato menzionato il nome della persona, dell’ente o della compagnia di trasporto a cui il minore è affidato.

Modulistica da utilizzare
Documenti da presentare o allegare
  • Modulo previsto, debitamente compilato e sottoscritto
  • Passaporto scaduto o deteriorato, in caso di rinnovo
  • N. 2 fotografie formato tessera [4] del titolare del passaporto
  • Attestazione dell’avvenuto versamento dell’importo
    • di € 73,50 a titolo di contributo amministrativo (art. 18, L. 1185/1967), dovuto solo in occasione del rilascio del passaporto,
    • di € 42,50, come costo del libretto, per passaporto ordinario, oppure
    • di € 5,20 per passaporto temporaneo
    sul conto corrente postale n. 67422808 intestato a: Ministero dell’economia e delle finanze - Dipartimento del tesoro. Utilizzare questa causale: “importo per il rilascio del passaporto elettronico”. Si consiglia di utilizzare il bollettino precompilato disponibile presso l’ufficio postale
  • Fotocopia della carta d’identità
    • del richiedente
    • dell’altro genitore, se il richiedente ha figli minori
Adempimenti e costi a carico dell’interessato

Adempimenti

  • Devono presentarsi personalmente allo sportello tutte le persone che chiedono il passaporto, minori compresi. Se il richiedente ha figli minori, deve presentarsi allo sportello anche l’altro genitore. In caso di impossibilità, quest’ultimo può rendere le proprie dichiarazioni su apposito modello.
  • Tutti i richiedenti maggiori di anni 12 devono poi presentarsi all’Ufficio passaporti del Commissariato di Carpi
    • per l’apposizione della firma [5] e
    • per il rilevamento delle impronte digitali.

Per il ritiro del passaporto l’interessato può delegare altra persona (articolo 4, DM affari esteri n. 303/014 del 23.6.2009). La firma sulla delega deve essere autenticata. Per il modello vedere l’apposita scheda.

Costi: vedere il paragrafo Documenti da presentare o allegare.

A chi rivolgersi

Rivolgersi a “Facile”, sportello polifunzionale per i cittadini - piazza Vittorio Emanuele II, n. 1 - 41011 Campogalliano (MO)

telefono

  • 059.899420 Maura Benatti
  • 059.899401 Daniela Roncaglia
  • 059.899405 Silvia Ricchetti
  • 059.899415 Valentino Casarini (resp.)

telefax 059.899430

email facile@comune.campogalliano.mo.it

 

orari

  • 8.00-14.00 martedì, mercoledì, venerdì (*)
  • chiuso lunedì e giovedì
  • 9.00-12.30 sabato

(*) Nel periodo estivo (luglio-agosto) chiusura anticipata alle ore 13.00

Tempi

La pratica completa viene inviata al commissariato competente entro 5 giorni [6]. Di solito il passaporto giunge in comune entro 20-25 giorni.

È utile sapere che...

La marca di concessione governativa di € 40,29 di cui alla legge n. 342 del 2000, articolo 55, comma 6, ha validità per l’anno legale decorrente dalla data di rilascio del passaporto ed è necessaria solo in caso di utilizzo dello stesso nei paesi extracomunitari. Infatti il passaporto può essere validamente utilizzato come documento di riconoscimento nei paesi comunitari, anche se il periodo di validità di detta marca è scaduto.

Altre informazioni utili sul sito www.poliziadistato.it. Altre informazioni qui.

Passaporto per gli USA

Prima di partire, si consiglia di verificare l’attualità delle informazioni relative alla validità dei titoli di viaggio mediante diretto contatto delle rappresentanze diplomatico-consolari del paese estero di destinazione, di consultare sempre il sito www.viaggiaresicuri.it e di registrare il proprio viaggio sul sito del Min. affari esteri - Unità di crisi, all’indirizzo https://www.dovesiamonelmondo.it/.

Passaporto - quadro giuridico, profili tecnici e operativi - documento in PDF

Riferimenti normativi (attenzione: il testo delle norme collegate NON è ufficiale e potrebbe NON essere aggiornato)
Schede correlate
Ultimo aggiornamento

Lunedì, 5 giugno 2017

Note

[1] Per rinnovo qui si intende il rilascio di un nuovo passaporto in sostituzione di quello scaduto.

[2] Il passaporto è documento equipollente alla carta d’identità, così come la patente di guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti termici, il porto d’armi, le tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e di timbro o di altra segnatura equivalente, rilasciate da un’amministrazione dello Stato.

[3] L’appuntamento presso il Commissariato di Carpi viene fissato online. Il richiedente può farlo direttamente o chiedere vi provveda il Comune.

[4] Le fotografie formato tessera (4cm x 3,5cm) devono essere recenti (non oltre 6 mesi), con sfondo bianco e, fra loro, uguali; il viso deve essere interamente scoperto, incluse la fronte e le orecchie, senza occhiali. Per le caratteristiche che devono avere le fotografie, consultare la circolare Min. interno n. 400/A/2005/1501/P/23.13.27 del 5.12.2005 o questo documento.

[5] Non è prevista la firma del titolare quanto questi è minore di anni 12 oppure è analfabeta (serve dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà) oppure presenta un’impossibilità fisica evidente o certificata da documentazione medica. In questi casi al posto della firma ci sarà la dicitura “esente”, scritta anche in lingua inglese e francese.

[6] La domanda di passaporto presentata ad un ufficio ammesso a riceverla ma non competente al rilascio è trasmessa, insieme ad eventuali accertamenti istruttori, all’ufficio competente non oltre cinque giorni dalla presentazione.
L’ufficio competente, entro quindici giorni dal ricevimento della domanda, corredata dalla prescritta documentazione, rilascia il passaporto, richiede, ove necessario, il completamento della istruttoria, o rigetta l’istanza, indicando le cause che ostano al rilascio.
Ove si renda necessario il completamento dell’istruttoria, il termine di cui sopra, previa comunicazione all’interessato, è prorogato di altri quindici giorni.
Il passaporto è consegnato al richiedente tramite l’ufficio cui la domanda è stata presentata o anche direttamente dall’ufficio competente per il rilascio (articolo 8 della legge n. 1185 del 1967).

Comune di Campogalliano - piazza Vittorio Emanuele II, 1 - CAP 41011 - protocollo@cert.comune.campogalliano.mo.it