Attualmente è sospesa la procedura di “riscatto” degli alloggi Peep e di edilizia convenzionata tesa alla trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e alla rimozione dei vincoli, fino all'approvazione delle deliberazioni di Consiglio e di Giunta di recepimento delle ultime modifiche di Legge.

L’art. 22 bis della legge n.108 del 29.07.2021, in vigore dal 31/07/2021, ha notevolmente modificato la L. 448/1998, art. 31, nei commi che disciplinano la trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà e per la rimozione dei vincoli previsti nelle originarie convenzioni PEEP e nelle convenzioni DPR 380/2001 sia in diritto di superficie che in diritto di proprietà.

La modifica riguarda diversi aspetti, tra i quali anche la determinazione dei corrispettivi da pagare al Comune.

Il nuovo dettato normativo si presenta di non facile ed immediata lettura e richiede un importante approfondimento interpretativo, per questo l’Amministrazione ha già avviato la complessa fase di studio tecnico-amministrativa.

A norma dell'art. 31, commi 45-50 della Legge 23 dicembre 1998 n. 448 (legge finanziaria 1999) purchè siano trascorsi 5 anni dalla data del primo trasferimento dell’immobile:

  • i proprietari di un alloggio o altra unità immobiliare peep costruito su terreno concesso in diritto di superficie possono diventare proprietari del suolo;
  • i proprietari di un alloggio o altra unità immobiliare peep o extra peep (cioè aree fuori dal peep che hanno però i medesimi vincoli) ceduto in diritto di proprietà possono modificare i vincoli riguardanti la vendita o la locazione.

La procedura per l'eliminazione totale dei vincoli (cd riscatto totale) è al momento sospesa ai sensi della Deliberazione G.C. n. 132/2021, fino a quando saranno approvati i nuovi parametri di calcolo.

Modalità di richiesta

La domanda si presenta compilando il modulo predisposto dall' Ufficio  Riscatti PEEP, corredato da marca da bollo del valore di 16,00 euro.

Documentazione da allegare in fotocopia

  • Atto di acquisto (rogito, donazione, dichiarazione di successione, ecc..).
  • Planimetrie catastali aggiornate.
  • Fatture di miglioria per gli immobili costruiti da meno di 20 anni.

Normativa di riferimento

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto