La scadenza delle carte d’identità e dei documenti di riconoscimento, se successiva al 31/01/2020, è per legge prorogata al 30/09/2021. L’eventuale validità per l’espatrio NON è prorogata (art. 104, DL 18/2020). Caratteristiche foto, anche qui.

Schede correlate

Carta d’identità cartacea

Novità

Utilizza l’app CieID, sviluppata dal Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano, per accedere, mediante la Carta d’identità elettronica (CIE 3.0), ai servizi delle PP.AA. e ai servizi erogati dagli stati membri dell’Unione Europea ai sensi del regolamento UE 910/2014 eIDAS (fonte: www.cartaidentita.interno.gov.it).

Procedimento

Il processo di emissione è affidato al Min. interno; produzione, personalizzazione e stampa sono riservati all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato IPZS (circolare Min. interno 18/2016).

Il Comune è dotato di un’infrastruttura costituita da postazioni di lavoro informatiche (pc, stampante multifunzione, scanner di impronta, lettore per verificare le funzionalità del documento, lettore di codice a barre, lettore di smart card) per acquisire tuti i dati del cittadino, inviarli al CNSD che li trasmetterà all’IPZS per la stampa e consegna all’indirizzo del titolare (circolare Min. interno 18/2016).

Il cittadino può chiedere la CIE al comune di residenza nei casi di primo rilascio, deterioramento, smarrimento o furto del documento di identificazione. L’ufficiale d’anagrafe, munito di smart card per accedere al portale di gestione CIEOnline, rilascia al termine dell’operazione la ricevuta della richiesta della CIE (circolare Min. interno 18/2016). Tale ricevuta può essere utilizzata come documento di riconoscimento in quanto reca le caratteristiche formali di cui all’art. 35, comma 2, del DPR 445/2000 (circolare Min. interno 9/2019).

Non è più possibile procedere all’emissione della carta d’identità in formato cartaceo se non in caso di reale e documentata urgenza segnalata dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche o qualora il cittadino sia iscritto nell’AIRE (circolare Min. interno 8/2017). Le carte d’identità cartacee mantengono comunque la propria validità fino alla scadenza (circolare Min. interno 18/2016).

Per venire incontro alle esigenze del cittadino e per agevolare il Comune nelle operazioni di acquisizione dei dati è previsto un portale istituzionale della CIE dove il Comune e il cittadino trovernno tutte le informazioni utili per la presentazione della domanda di rilascio della CIE, per conoscere lo stato di attivazione del progetto sul territorio e le modalità di accesso all’help desk.

In sede di richiesta della CIE

  • Vengono rilevate le impronte digitali alle persone maggiori di 12 anni
  • L’interessato, se maggiorenne, ha la possibilità di effettuare una scelta in ordine alla donazione degli organi in caso di morte

Requisiti d’accesso

  • Residenza nel comune. Per gravi e comprovati motivi (non turistici) la residenza non è richiesta, ma in tal caso occorre il nulla-osta del comune di residenza (circolare Min. interno del 5.11.1999 e circolare Min. interno 23/2004 del 10.5.2004)
  • In caso di carta d’identità valida per l’espatrio, quindi solo per cittadini italiani: immunità dalle condizioni che, per legge, impediscono il rilascio del passaporto (vedere art. 3 della legge n. 1185/1967)

I minori devono necessariamente presentarsi con i genitori (o il tutore). Nel caso si chieda il rilascio della CIE valida per l’espatrio, devono essere presenti entrambi i genitori; qualora uno di essi sia impossibilitato a presentarsi, può consegnare la dichiarazione di assenso all’espatrio unitamente a fotocopia di un suo documento di identità.

Modulistica da utilizzare

Documenti da presentare o allegare

Al momento della richiesta vanno presentati i seguenti documenti:

  • Carta d’identità in scadenza, anche se deteriorata. In caso di furto o smarrimento, occorre consegnare la denuncia già presentata alle Autorità di pubblica sicurezza italiane ed esibire un altro documento di identificazione.
  • Fotografia formato tessera, recente, a capo scoperto, senza capelli sul viso. Il soggetto deve essere rivolto verso l’obiettivo e lo sfondo deve essere di colore chiaro; se porta gli occhiali non devono essere presenti riflessi sulle lenti e la montatura non deve coprire nessuna parte degli occhi.
  • Permesso di soggiorno e passaporto, per gli stranieri.
  • Tessera sanitaria/codice fiscale.

Adempimenti e costi a carico dell’interessato

Il richiedente deve pagare (delib. Giunta comunale n. 130 del 29/12/2017):

  • il corrispettivo di € 22,00, così composto:
    1. euro 16,79 (13,76 + IVA) per il ristoro della spese di gestione sostenute dallo Stato, incluse quelle per la consegna (circolare Min. interno 18/2016)
    2. euro 5,00 per diritto fisso comunale
    3. euro 0,21 per diritti di segreteria

L’importo viene riscosso dal comune all’atto della richiesta di emissione della CIE.

A chi rivolgersi

Ufficio relazioni con il pubblico

Tempi

La consegna della CIE avverrà entro 6 giorni lavorativi dalla data di presentazione della richiesta di rilascio presso l’indirizzo di residenza o quello indicato dal cittadino sul territorio nazionale o, infine, presso il comune competente a ricevere la domanda (circolare Min. interno 18/2016).

È utile sapere che...

www.cartaidentita.interno.gov.it/

La CIE può essere rinnovata a decorrere dal 180.mo giorno precedente la scadenza (art. 36, comma 7, DPR 445/2000).

La carta d’identità elettronica non può essere rilasciata ai cittadini italiani residenti all’estero iscritti all’Anagrafe Italiana Residenti all’Estero (AIRE) in quanto il rilascio del documento è subordinato all’allineamento dei dati anagrafici nel sistema dell’Indice Nazionale delle Anagrafi (INA/SAIA). (fonte: www.lineaamica.gov.it).

Supporto ai cittadini nelle procedure di rilascio della CIE: tel. 800263388, email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per modalità di utilizzo del sistema di assistenza: www.cartaidentita.interno.gov.it/contatti/ (circolare Min. interno 8/2017).

Ricerca documenti rubati o smarriti.

Riferimenti normativi (attenzione: il testo delle norme collegate NON è ufficiale e potrebbe NON essere aggiornato)

  • Circolare Min. iterno DCSD n. 24 del 18.5.2021. Rilascio della CIE da parte degli Uffici consolari per i cittadini italiani residenti all’estero. Implementazione di nuovi servizi nell’ANPR per l’invio telematico di comunicazioni tra uffici consolari e comuni.
  • Circolare Min. interno 14 del 10.12.2020. Decreto-legge 7 ottobre 2020, n. 125, coordinato con la legge di conversione 27 novembre 2020, n. 159 recante: «Misure urgenti connesse con la proroga della dichiarazione dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19... Ulteriore proroga di validità della carta d’identità.
  • Circolare Min. interno 8 del 27.7.2020. Decreto legge 19 maggio 2020, n. 34, coordinato con la legge di conversione 17 luglio 2020, n. 77 recante «Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19» ... Ulteriore proroga di validità della carta d’identità.
  • Circolare Min. interno 5 del 26.3.2020. Proroga di validità della carta d’identità.
  • DL 17.3.2020, n. 18. Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Articolo 104. Proroga della validità dei documenti di riconoscimento.
  • Circolare Min. interno n. 4 del 6.3.2020. Carta di identità elettronica: Portale “PAGAMENTI CIE” per la trasmissione dei resoconti trimestrali relativi ai mandati di pagamento effettuati dai comuni per il riversamento dei corrispettivi CIE di competenza statale. Istruzioni operative.
  • Circolare Min. interno n. 11/2019 del 16.10.2019. Carta d’identità Elettronica (CIE) - Rilascio della CIE da parte degli Uffici consolari per i cittadini italiani residenti all’estero. Implementazione di nuovi servizi nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione residente (ANPR) per l’invio telematico di comunicazioni tra uffici consolari e comuni.
  • Circolare Min. interno 9/2019 del 16.7.2019. Ricevuta della richiesta CIE - Documento di riconoscimento. Circolare Prefettura, Allegato.
  • DM 25.5.2016. Determinazione del corrispettivo a carico del richiedente la carta d’identità elettronica, ai sensi dell’art. 7-vicies quater del decreto-legge 31 gennaio 2005, n. 7, convertito, con modificazioni, dalla legge 31 marzo 2005, n. 43.
  • DM 23.12.2015. Modalità tecniche di emissione della Carta d’identità elettronica.
  • DL n. 78 del 19.6.2015, art. 10. Nuove disposizioni in materia di Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente e di carta d’identità elettronica.
  • Circolare Min. interno 6.7.2016. Ulteriori indicazioni in ordine all’emissione della nuova CIE.
  • Circolare Min. interno n. 11 del 5.7.2016. Ulteriori indicazioni in ordine all’emissione della nuova CIE.
  • Circolare Min. interno n. 20 del 21.8.2009. Non riconoscimento della procedura di proroga della carta d’identità elettronica.
  • Circolare Min. interno n. 400/A/2005/1501/P/23.13.27 del 5.12.2005. Foto sul passaporto.
  • DPR 6.8.1974, n. 649. Disciplina dell’uso della carta d’identità e degli altri documenti equipollenti al passaporto ai fini dell’espatrio.
  • Legge 21.11.1967, n. 1185. Norme sui passaporti.
  • RD 6.5.1940 n. 635. Regolamento per l’esecuzione del TU n. 773 del 1931.
  • RD 18.6.1931, n. 773. Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

Note

Se la denuncia di smarrimento o furto della carta d’identità avvenuto all’estero è già stata presentata alle Autorità straniere, al fine di ottenere il rilascio di un nuovo documento occorre (ri)presentare la denuncia alle Autorità di pubblica sicurezza italiane.

 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto