CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Mercoledì, 03 Febbraio 2021

ICA SRL - Sportello di Carpi - via Berengario n.35/B, 41012 Carpi (MO)

tel. 059.690469 - fax. 059.7108478

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Orari di apertura al pubblico

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Mercoledì, 03 Febbraio 2021

La legge 160/2019 ha introdotto a far data dal 1° gennaio 2021 il due nuovi canoni patrimoniali ed in particolare:

1) canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria di cui al comma 816 della medesima legge; i presupposti di tale canone sono:

- l'occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico;

- la diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusiva, mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all'esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato.

Il canone di cui al comma 816 sostituisce l’imposta Comunale sulla Pubblicità, i diritti sulle pubbliche affissioni, ed il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.

Il canone è riscosso dal concessionario ICA srl.

2) canone di concessione per l'occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate di cui al comma 837 della medesima legge 160/2019.

Il presupposto del canone è l’occupazione di suolo pubblico realizzata per lo svolgimento di mercati.

Il canone di cui al comma 837 - per gli operatori del mercato - sostituisce il canone per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche ed il prelievo sui rifiuti.

Il canone è riscosso dal concessionario ICA srl.

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Lunedì, 26 Aprile 2021

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Lunedì, 26 Aprile 2021

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Lunedì, 26 Aprile 2021

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 52 del 10/05/2021 la scadenza del 31 maggio 2021 è stata differita al 31 luglio 2021.

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Lunedì, 26 Aprile 2021

Deliberazione della Giunta Comunale n. 52 del 10/05/2021

Visto il protrarsi dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, l'Amministrazione Comunale ha disposto il differimento al 31 luglio 2021 del termine di scadenza per il versamento del Canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e del Canone mercatale di cui alla Legge 160/2019 commi 816 e 837 ed in particolare:

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Lunedì, 26 Aprile 2021

Scarica il regolamento approvato con delibera C.C. n. 12 del 26/03/2021 - in vigore dal 01/01/2021

CANONE UNICO PATRIMONIALE (in vigore dal 01/01/2021)
Mercoledì, 03 Febbraio 2021

D.L. 28/10/2020, n. 137

Ulteriori misure urgenti in materia di tutela della salute, sostegno ai lavoratori e alle imprese, giustizia e sicurezza, connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19.

ART. 9-ter. Individuazione dei soggetti esenti dal versamento dell'IMU e disposizioni per il sostegno delle imprese di pubblico esercizio

[...]

2. Al fine di promuovere la ripresa delle attività turistiche, danneggiate dall'emergenza epidemiologica da COVID-19, le imprese di pubblico esercizio di cui all' articolo 5 della legge 25 agosto 1991, n. 287 , titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione del suolo pubblico, tenuto conto di quanto stabilito dall' articolo 4, comma 3-quater, del decreto-legge 30 dicembre 2019, n. 162 , convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 2020, n. 8 , già esonerate dal 1° maggio 2020 al 31 dicembre 2020, ai sensi dell'articolo 181, comma 1, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34 , convertito, con modificazioni, dalla legge 17 luglio 2020, n. 77 , sono esonerate, dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2021, dal pagamento del canone di cui all' articolo 1, commi 816 e seguenti, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 .

3. In considerazione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione temporanea del suolo pubblico per l'esercizio del commercio su aree pubbliche, di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114 , già esonerati dal 1° marzo 2020 al 15 ottobre 2020, ai sensi dell' articolo 181, comma 1-bis, del decreto-legge n. 34 del 2020 , sono esonerati, dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2021, dal pagamento del canone di cui all' articolo 1, commi 837 e seguenti, della legge n. 160 del 2019 .

[...]

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto