Descrizione

La domanda riguarda il finanziamento previsto dalla regione a chi esegue lavori nell’abitazione di una persona diversamente abile al fine di abbattere le barriere architettoniche, come installazione di ascensori, adeguamento servizi igienici.

 

 

Requisiti d’accesso

Portatore di invalidità, esercente la potestà o tutela o procura sull’invalido o l’amministratore del condominio, quando gli interventi riguardano le parti condominiali.

 

Modulistica da utilizzare

Modello di domanda per contributo su abbattimento barriere architettoniche.

 

Documenti da presentare o allegare

Fare riferimento al modulo di domanda.

 

Adempimenti e costi a carico dell’interessato

L’interessato deve produrre la domanda in bollo (n. 1 marca da bollo da € 16,00).

Verrà fissato un appuntamento con il Responsabile del Settore servizi al territorio.

 

Tempi

La domanda deve essere presentata entro il 1° marzo di ogni anno.

L’accettazione della domanda ed l’inserimento dell’interessato in apposita graduatoria avviene entro il 31 marzo dell’anno di presentazione.

 

Riferimenti normativi (attenzione: il testo delle norme collegate NON è ufficiale e potrebbe NON essere aggiornato)

    Legge 9.1.1989, n. 13. Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati.


 

Valuta questo sito: RISPONDI AL QUESTIONARIO

Torna all'inizio del contenuto